Alba dalla spiaggia della Pelosa a Stintino

In questa panoramica a 360° si può ammirare l’alba dalla spiaggia della Pelosa a Stintino.

La storia

L

a Pelosa è fra le spiagge più belle della Sardegna. Il colore turchese dell’ acqua e la finissima sabbia bianca la fanno somigliare ad una spiaggia tropicale circondata però dalla caratteristica macchia mediterranea tipica della Sardegna. La spiaggia si trova nel golfo dell’Asinara a nord-est di Capo Falcone ed è molto protetta dal mare aperto da una barriera naturale costituita dall’isola Piana e dell’Asinara, dai faraglioni di Capo Falcone. Per questo motivo l’acqua è sempre calma anche con il maestrale. Su un’isolotto di fronte alla spiaggia troviamo una caratteristica torre aragonese “della Pelosa” edificata nel 1578 a difesa del litorale. Si può arrivare su questo isolotto a piedi attraversando un tratto piccolo di mare. In questa panoramica a 360° si può ammirare l’alba dalla spiaggia della Pelosa a Stintino.

Il luogo

Alba dalla spiaggia della Pelosa a Stintino. La famosa spiaggia della Pelosa si trova in provincia di Sassari nel nord della Sardegna.


Cassetto degli Attrezzi

Per la realizzazione dell’immagine panoramica a 360° interattiva sono stati utilizzati i seguenti strumenti hardware e software:

DATI DI SCATTO
  1. La foto è stata scattata il 12/07/2008 alle ore 05:16:40
  2. 7 fotografie raw
  3. La dimensione dell’immagine equirettangolare finale è di 8.000 x 4.000 pixel
HARDWARE
  1. La macchina fotografica usata è una Nikon D80
  2. L’obiettivo usato è un AF DX Fisheye-Nikkor 10.5mm f/2.8G ED
  3. La testa panoramica utilizzata è la Manfrotto 303 SPH
  4. Il treppiede usato è un Manfrotto 055PRO
SOFTWARE
  1. Lo stitching delle immagini è stato inizialmente fatto con PTMac.
  2. L’ottimizzazione dell’immagine equirettangolare finale è stata fatta con Adobe Photoshop.
  3. Il filmato 360° VR è stato inizialmente effettuato con Realviz Stitcher e poi in seguito con KRPano.
1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *