Tour Virtuale Chiesa Santa Maria della Spina

Pisa 360°

La facciata, piena di pinnacoli, edicole e cuspidi, pare di assoluta simmetria, in verità è piena di disuguaglianze, come i motivi ornamentali dei timpani: la cornice dei lati obliqui del timpano destro è diversa da quella della sua base, mentre sono uguali tra loro le cornici di quello centrale e di sinistra; i “gattoni” (che corrono lungo le cornici dei timpani) a cespo di foglie d’acanto sono di forma e dimensioni uguali, ma di fattura diversa: nel timpano destro hanno più consistenza perché di semplice intaglio, mentre negli altri due è più evidente il lavoro di trapano che li rende più frastagliati.

E’ possibile che queste diseguaglianze nascano dai diversi periodi in cui la Chiesa è stata fatta oggetto di recuperi, restauri, fino alla traslocazione dall’argine del fiume al livello della strada. La Chiesa di Santa Maria della Spina fu infatti fatta costruire dalla Famiglia Gualandi nel 1230 sull’argine dell’Arno ma, a causa delle continue piene del fiume, le fondamenta risentivano della progressiva erosione e così, nel 1871 cominciano i lavori di smontaggio della Chiesa e il ricollocamento nella sede attuale.

Fra i due ingressi, si erge una piccola edicola con la Madonna col Bambino e due angeli; nella parte superiore altre nicchie ospitano quattro Angeli a far da contorno alla nicchia più alta con il Cristo.

Prospetto Principale

La Chiesa di Santa Maria della Spina è una piccola chiesa gotica sul lungarno Gambacorti di Pisa con pianta rettangolare e completamente rivestita di marmi policromi. L’esterno è caratterizzato dalle cuspidi del tetto, dai timpani, dai tabernacoli e da rosoni.

Vista dal Ponte Solferino sul fiume Arno

Ponte Solferino ha una lunga storia di costruzioni e ricostruzioni. L’attuale posizione permette una vista straordinaria del fiume, che appena più in là forma un’ansa, ma soprattutto, rivolti ad est, lo sguardo abbraccia la Chiesa della Spina.

Prospetto Posterire della chiesa sul Lungarno Gambacorti

Sulla facciata posteriore spicca la spirale più alta che culmina con una copia della Madonna col Bambino, di Nino Pisano, mentre sui pinnacoli laterali, appena più bassi due Angeli sembrano farle compagnia. I tre archi a tutto sesto contengono le monofore che, all’interno fanno da cornice luminosa alla Madonna della Rosa.

Interno della Chiesa al centro dell’aula

Un’altra pregevole opera di Andrea e Nino Pisano, che qui si può ammirare solo in copia, si trova nella parete frontale al presbiterio, ed è la Madonna del Latte, attualmente esposta nel Museo di San Matteo. Posta in una nicchia al centro della parete tra le due porte d’ingresso e sotto due rosoni laterali ed una monofora centrale, beneficia della luce chiara che la sovrasta.

Interno della Chiesa nella zona dell’altare

L’interno semplice e quasi spoglio è composto da un unico ambiente il cui soffitto fu decorato durante la ricostruzione del XIX secolo. Sulla parete sinistra si trova il tabernacolo marmoreo, eseguito da Stagio Stagi nel 1534; narra la leggenda che un commerciante nel XIV secolo portò a Pisa una spina della Corona di Gesù, che venne custodita nel tabernacolo. Per questo motivo la Chiesa, originariamente chiamata “del pontenovo”, prese il nome “della spina”.

Prospetto Principale vista notturna

Se durante il giorno uno splendido cielo azzurro fa da sfondo alla Chiesa offrendo un gioco ininterrotto di guglie, pinnacoli, e fini ricami, in cui si incuneano improvvisi i raggi del sole, la notte l’atmosfera diventa irreale. Invisibili fari che, mantenendo intatto lo spettacolo delle edicole, rendono la chiesa così luminosa da dare l’impressione che brilli di luce propria.

Vista notturna dal Ponte Solferino

I Lungarno sono ampie strade che seguono il corso del fiume, con, da un lato, antichi palazzi a fargli da guardia, e dall’altro le “Spallette”, possenti muri in pietra e mattoni costruiti per impedire alle piene dell’Arno di impossessarsi della città. La grande ampiezza dei Lungarno dà un aspetto elegante e di largo respiro a questo punto della città.

Anno

2008

Virtual Tour

Chiesa della Spina

Luogo

Pisa

Vedi il Tour Virtuale Chiesa Santa Maria della Spina a Pisa

I punti che costituiscono il percorso interattiva della chiesetta lungo l’Arno

Il tuo mondo a 360°

Alcuni dei Tour Virtuali made @THINKlab360

Baluardo San Martino Mura di Lucca
Cava Tavolini A
Chiesa di San Francesco a Lodi
Prospetto principale della Banca su via Polenghi Lombardo al tramonto
Piazza Rosmini Rovereto
Sant'Antioco di Bisarcio - Ozieri (SS)
Piazza Vetrata vista notturna, MART

Newsletter

Per conoscere di più la nostra attività iscrivetevi alla vostra newsletter 🙂

Questo modulo di contatto è disattivato perché l’utente ha rifiutato di accettare il servizio Google reCaptcha, necessario per convalidare i messaggi inviati dal modulo.